COOKIES

Su questo sito sono attivi cookie tecnici proprietari per la navigazione e il funzionamento del sito, cookie analitici di terze parti per aiutare cameo ed i suoi partner a capire come utilizzi il sito e cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CLICCA QUI e consulta la nostra Privacy e Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Notwendige Cookies
Diese Cookies sind notwendig, damit die Basisfunktionen von oetker.de genutzt werden können.
Notwendige und Performance-Cookies
Die Performance-Cookies helfen darüber hinaus die Nutzung von oetker.de zu analysieren, damit wir die Qualität laufend messen und verbessern können.
Notwendige, Performance- und Marketing- & Dritt-Cookies
Diese Marketing- & Dritt Cookies helfen uns zudem, auf anderen Plattformen personalisierte Inhalte von oetker.de anzuzeigen.

Cinque pasticcere si presentano:

Abbiamo visitato cinque dei 50 pasticceri Love Cakes a casa e abbiamo parlato con loro delle loro esperienze. Questo sono le loro storie!

Sabrina Bertschinger

"Per preparare i dolci serve amore ed esperienza."

Sabrina, sei la creatrice di questi deliziosi minicake. Qual è la storia di questi dolci?
La pasticceria non può mancare nella mia vita. Spesso preparo i dolci così per il piacere di farlo. Ma qualcuno deve pur mangiarli. Quindi di solito preparo delle porzioni piccole, come queste tortine fruttate, per regalarle poi a familiari e amici.

Ti piacciono soprattutto i dolci alla frutta?
Sì, mi piace qualsiasi cosa con la frutta. Non sono invece appassionata di creme al burro. La mia ricetta si può preparare con qualsiasi frutta si abbia a disposizione: lamponi, mele, pere o altro.

Come ti sei avvicinata alla pasticceria?
Mia madre è un’ottima cuoca e ha gestito per molto tempo una pizzeria a domicilio. Ho sempre dato una mano e aiutato a preparare le pizze. Inoltre, il fine settimana da noi c’era spesso una treccia o un dolce fatto in casa. Erano deliziosi.

Hai imparato la tecnica da lei? O hai appreso tutto da sola?
Ho studiato da cuoca. Dovevo quindi spesso preparare anche dei dolci. Lì ho imparato i rudimenti.

Quindi sei una vera professionista. Ti è mai capitato di sbagliare?
Certo, ho commesso tante volte degli errori. Per esempio, se non misuro gli ingredienti, nella maggior parte dei casi non ottengo il risultato sperato. Un altro errore è non togliere gli ingredienti dal frigorifero quando la ricetta dice che devono essere a temperatura ambiente. La preparazione dei dolci ha molto a che vedere con l’esperienza, ma si deve anche seguire la ricetta.

Ti è mai capitato di preparare troppi dolci? Di organizzare per così dire una maratona di pasticceria?
Sì, una volta per un compleanno ho preparato otto tipi diversi di cupcake. In totale circa 100 pezzi. Ho trascorso l’intera giornata in cucina e ho decorato e confezionato tutto alla perfezione. I cupcake alla fine sono stati il mio regalo di compleanno dato che mi avevano richiesto così tanto lavoro. Sono stati un vero successo.